Enrico Del Rosso

Vai ai contenuti

Pittura

Digital Art
 
Biografia

Enrico Del Rosso è del '67 e vive a Pordenone.
Si è diplomato in Grafica, pubblicità e fotografia a Udine
e all'Accademia di Belle Arti a Bologna, dopo un primo
periodo di studi a Venezia.
Dopo gli studi ha lavorato a Firenze come fotografo e
addetto alla TV, a Roma come artista di strada, a Torino
nella computer-grafica, a Pordenone come insegnante
di fotografia.
Tutte queste esperienze hanno impregnato la sua
opera: espressionista di stampo tedesco a Udine,
surrealista, informale, coloristica a Venezia, figurativa,
metafisica e intimista a Bologna, satirica a Firenze,
provocatoria a Roma e computer-grafica a Torino e
hanno creato in lui un ricco bagaglio di competenze
utili nel momento in cui ha deciso di trasformare la
sua arte in professione. (continua)
  


Curriculum

Mostra personale 2018-04-07 "Enrico Del Rosso - Arte Contemporanea - Comunicazionismo" presso la Galleria Accorsi Arte, Venezia

Mostra collettiva 2018-04-14 "2° Cenacoli d' Arte lungo la strada del radicchio" con l'Associazione Tant'Arte, Motta di Livenza (TV)

Mostra collettiva 2018-03-04 "Experienze" con l'Associazione Tant'Arte, Motta di Livenza (TV)

Mostra collettiva 2018-03-03 "Arte Donna 2018" presso la Galleria ARTtime, Udine

Mostra mercato 2017-11-09 "Contemporary Art Talent Show" Partecipazione alla mostra mercato "Contemporary Art Talent Show",  Fiera Padova

Mostra mercato 2017-10-01 "Paratissima"  presso la Caserma Alessandro La Marmora, Torino

Mostra internazionale di arte contemporanea 2017-10-06 “XI Florence Biennale”, presso la Fortezza dal Basso, Firenze

Mostra collettiva 2017-09-30 "Foto d'arte e arte digitale" presso la Galleria ARTtime, Udine

Mostra collettiva 2017-09-27 "Saloni regionali Linx 2017" Trieste

Mostra collettiva 2017-07-08 “Summer Art” presso la Galleria ARTtime Udine

Mostra collettiva 2017-03-14 "Immagini d'Arte dal Friuli" Pordenone

Mostra collettiva 2017-03-05 "Artisti triVeneti a Motta 2017" con l'Associazione Tant'Arte, Motta di Livenza (TV)(continua)

















A chi si ispira nell'ultimo periodo

Il quadro “Exclamare” è un punto di svolta.
Del Rosso abbandona come riferimento la pop art, elimina lo stereotipo e giunge alla conclusione che la forma geometrica è un elemento sia emotivo che estetico. Insegue quindi una linea che cambia di angolo e di spessore. Induce così l’osservatore a percepire variazioni nella forza dell'immagine stessa e riporta nello stesso tempo il colore quale elemento costitutivo dell'opera.
Da qui al cubismo il passo è breve: la forma si scompone per perdere il suo significato realistico e acquisirne uno simbolico. (continua)

Gli eventi in corso


Collettiva
"L'arte è vita...
la vita è arte"




Torna ai contenuti